Preghiera della domenica XXXVIII – Consacrazione alla Madonna della sciara (lava)

A Mompilieri, prima dell’eruzione dell’Etna, era presente un santuario dedicato alla Madonna delle Grazie meta di molti pellegrinaggi. L’eruzione travolse il paese, tutto fu interamente ricoperto dalla lava. Trentacinque anni dopo la Santa Vergine apparve in sogno ad una devota e le indicò il luogo preciso in cui si trovava la statua della Madonna un tempo ubicata nel santuario. Il 18 agosto 1704 questa statua venne rinvenuta sotto 15 metri di lava.

Consacrazione alla Madonna della sciara
Tu, Vergine Santa,
che qui hai dimostrato di essere
la Regina dell’universo,
accetta me,
che oggi pienamente a Te mi consacro.
Proteggimi, Madre Santa.
Come dalle forze distruttrici della lava
hai preservato la tua statua
che sull’altare veneriamo,
così nella vita che fiducioso affronto,
da ogni pericolo,
Madonna Santa, liberami.
Da oggi mi considero tuo
e sarò lieto di vivere
sotto il tuo materno sorriso.
Ti invocherò sempre
nelle ore liete e nelle tristi,
o Bella Madre, e Tu guidami.
Dagli assalti di Satana liberami,
aiutami nel bisogno e un giorno,
terminata la mia passione sulla Terra,
accoglimi nel Paradiso.
Amen.